Cerca
Close this search box.

Protesi dell’Anca

protesi dell'anca
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Una protesi dell’anca permette di ridurre il dolore, risolvere malattie e migliorare la stabilità nella zona del bacino.

    Questo intervento consente al chirurgo di rimuovere le sezioni danneggiate dell’articolazione e sostituirle con parti di metallo, ceramica o plastica.

    Se hai molto dolore e ogni altro trattamento si è rivelato poco efficace, allora dovresti considerare la possibilità di sottoporti a un intervento di ricostruzione anca (o artroplastica).

    Perchè installare una protesi dell’anca

    La protesi dell’anca ti aiuterà a risolvere molti fastidi.

    Ad esempio, se soffri di forte dolore nella zona del bacino, il nostro consiglio è quello di prenotare il prima possibile un’operazione all’anca. A volte, puoi avere talmente tanto male da non riuscire nemmeno a sederti.

    In alternativa, puoi considerare un trapianto anca anche se ti vengono diagnosticati i seguenti problemi:

    • osteoartrite: una malattia che danneggia la cartilagine liscia che ricopre le ossa e aiuta il movimento
    • artrite reumatoide: un’infiammazione che erode la cartilagine e anche l’osso sottostante
    • osteonecrosi: non arriva abbastanza sangue e di conseguenza l’osso potrebbe deformarsi

    I rischi dell’operazione all’anca

    Prima di spiegarti come funziona un intervento di protesi all’anca, ci teniamo a dirti che l’operazione potrebbe non essere sempre sicura. Infatti, molte delle complicazioni post operatorie possono portare l’impianto a rovinarsi. E quindi costringerti a subire un nuovo intervento chirurgico all’anca.

    Ecco alcuni dei problemi più diffusi dopo una protesi femorale:

    • coaguli di sangue
    • infezioni alla ferita 
    • fratture all’anca
    • dislocazione dell’osso
    • modifica della lunghezza delle gambe
    • allentamento dell’articolazione
    • danni ai nervi

    Intervento protesi anca

    Dopo aver fatto un’anestesia totale sul paziente, il chirurgo applica un’incisione nel bacino per rimuovere tutti i tessuti e la cartilagine non sana. Poi prosegue a sostituire tutte le parti danneggiate dell’osso e all’installazione della protesi all’anca. Infine, inserisce uno stelo metallico nella parte superiore del femore che viene sormontato da una sfera sostitutiva.

    In media, ci vogliono almeno due ore per completare l‘intervento di protesi d’anca.

    Cosa fare dopo l’operazione di protesi dell’anca

    Terminato l’intervento anca, il dottore ti monitorerà la pressione e i valori, mentre l’anestesia pian piano svanisce.

    Il tempo di convalescenza in ospedale dipende poi dalle tue esigenze individuali. Per esempio, alcune persone tornano a casa già il giorno stesso.

    Subito dopo l’operazione alle anche, sarai a maggior rischio di coaguli nel sangue. Per evitare di incorrere in questi fastidiosi problemi ti consigliamo di:

    • muoverti spesso
    • applicare della pressione
    • prendere farmaci per fluidificare il sangue

    Nello specifico, ti consigliamo di seguire un percorso di fisioterapia. Gli esercizi fisici, infatti, aiutano molto a ritrovare il corretto movimento delle articolazioni e dei muscoli. Man mano che la terapia di recupero va avanti, l’attività motoria diventa sempre più propedeutica a riprendere un normale utilizzo degli arti inferiori. 

    I risultati dell’operazione

    Una volta installata, la nuova protesi di anca non sarà immediatamente pronta a compiere importanti sforzi fisici. Quindi, è normale sentire ancora un po’ di dolore se solleciti un po’ la nuova articolazione.

    Con il passare del tempo, però, dovresti tornare a muoverti come prima dell’intervento.

    In particolare, una persona ci mette mediamente tre mesi a recuperare il controllo delle proprie gambe, ma questa stima può variare a seconda dell’individuo.

    Questa lettura è stata utile? Condividila!

    Staff Simedica.TV

    Articoli
    Staff Simedica.TV

    mielodisplasia
    Mielodisplasia

    La mielodisplasia è un disturbo nella produzione di cellule del sangue, che

    protesi dell'anca
    Protesi dell’Anca

    Una protesi dell’anca permette di ridurre il dolore, risolvere malattie e migliorare

    lampada di wood
    Lampada di Wood

    La lampada di Wood è uno strumento che permette di rivelare problemi

    allergie primaverili
    Allergie Primaverili

    Le allergie primaverili sono dei disturbi medici stagionali che possono creare molti