Cerca
Close this search box.

Orticaria Papulosa

orticaria papulosa
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    L’orticaria papulosa è una reazione allergica cutanea, molto pruriginosa, che viene solitamente innescata dalla puntura di un insetto. Viene anche chiamata strufolo.

    Protuberanza pruriginose, le papule, vengono in rilievo sulle parti scoperte del corpo come avambracci, gambe e viso.

    L’orticaria papulosa negli adulti e nei bambini, è una condizione molto comune in estate. Le papule pruriginose si verificano a causa di una sorta di ipersensibilità alle punture di alcuni insetti.

    L’orticaria papulosa nei bambini è molto più comune rispetto a quella negli adulti. Questi ultimi, possono subire tale condizione soprattutto se viaggiano spesso e visitano nuove aree.

    Una particolare caratteristica dello strufolo è che, grattarsi le protuberanze, potrebbe innescare di nuovo l’infiammazione di vecchie punture. Molto spesso le persone tendono a pensare che hanno ricevuto tantissime nuove punture di insetto, quando in realtà stanno semplicemente subendo lo sfogo infiammatorio di punture più vecchie.

    Orticaria Papulosa sintomi

    I primi sintomi dell’orticaria papulosa (o strufolo) sono le protuberanza o papule che generalmente si rilevano come

    • molto pruriginose
    • infiammate
    • in rilievo
    • arrossate rispetto al colore normale della pelle

    Di solito le papule sono di forma circolare. Nel caso di orticaria papulosa per punture di cimici, pulci o acari, i rilievi hanno una forma più lineare.

    Se è vero che l’orticaria papulare può colpire tutte le aree del corpo, sappiamo che è molto più comune che si presentino su aree del corpo che in estate sono scoperte. Come ad esempio Avambracci, gambe viso.

    I rilievi, che prendono il nome di papule o orticaria, sono davvero molto pruriginosi. Le persone sentono spesso il bisogno di grattarsi per trovare sollievo, ma questa non è una soluzione consigliata. Infatti, grattarsi spesso, può portare a infezioni e cicatrici.

    Lo strufolo tende a ripresentarsi, tanto vero che delle nuove punture di insetto possono innescare l’infiammazione di vecchie punture.

    Quanto dura l’orticaria papulosa

    Le protuberanza possono durare da alcuni giorni ad alcune settimane. I dossi, o rilievi, possono scomparire anche abbastanza velocemente, ma tendono a ricomparire in altre zone del corpo. Soprattutto perché, come abbiamo visto, nuovi morsi di insetto possono scatenare vecchie infiammazioni.

    L’orticaria da insetti è contagiosa?

    Visto che si tratta di una reazione dovuta ad una ipersensibilità alla puntura di insetti, l’orticaria papulosa non è contagiosa.

    Orticaria papulosa e scabbia

    Sebbene l’orticaria dovuta a punture di insetti possa sembrare simile alla scabbia, le due condizioni sono estremamente diverse tra di loro. Mentre l’orticaria non può essere trasmessa tramite contagio da persona a persona, la scabbia invece è una malattia della pelle contagiosa.

    Inoltre la scabbia provoca eruzioni cutanee, piaghe e croste che possono durare diverse settimane. Infine i rilievi delle eruzioni da scabbia sono in genere più piccoli e piatti rispetti a quelli dell’orticaria papulosa.

    Cause e fattori di rischio dell’orticaria

    La causa principale dell’insorgere dell’orticaria papulosa è la puntura o il morso di un insetto. L’ipersensibilità a queste punture scatena una reazione infiammatoria che è appunto l’orticaria o strufolo.

    Tra gli insetti più comuni che causano questa reazione, ci sono quelli che vivono sugli animali domestici, quali ad esempio pulci e acari. Anche le cimici dei letti sono insetti molto comuni che possono causare l’orticaria papulare.

    Tuttavia, se soffri di ipersensibilità a morsi e punture, qualsiasi insetto, come anche vespe o calabroni, possono causare orticaria.

    Invece tra i fattori di rischio più comuni ci sono:

    • presenza di animali domestici in casa
    • uso quotidiano dei mezzi pubblici
    • vivere in un clima caldo e tropicale
    • risiedere in un paese con forte presenza di insetti

    Quali animali provocano l’orticaria

    Tra gli insetti le cui punture e morsi possono causare lo strufolo abbiamo:

    In sostanza tutti gli insetti possono causare l’orticaria papulosa in quanto non si tratta del morso o puntura in sé, ma dell’ipersensibilità alle stesse.

    Orticaria papulosa bambini

    Nonostante l’orticaria papulosa possa colpire chiunque, è una malattia che tende a colpire più comunemente i bambini rispetto agli adulti. Infatti i soggetti più colpiti dallo strufolo sono i bambini dai 2 ai 7 anni di età.

    Questo perché si tratta di una condizione della pelle dovuta all’ipersensibilità alla puntura di insetti. Mano a mano che i bimbi crescono e sperimentano questo tipo di punture, la pelle subisce poi una desensibilizzazione al morso o alla puntura. Che rende meno comune la risposta infiammatoria.

    I bambini sperimentano orticaria proprio perché non hanno ancora sperimentato punture di insetti o morsi di acari e cimici e la loro pelle ancora non è preparata alla risposta infiammatoria.

    Quando chiamare il dottore per lo strufolo

    Di solito non siamo in presenza di una condizione grave per la salute. I rilievi dell’orticaria tendono a scomparire nel giro di qualche giorno o qualche settimana. Creme e farmaci possono essere utili per lenire il prurito, il gonfiore, il fastidio e il disagio dovuto all’infiammazione.

    Tuttavia se i rilievi sulla pelle permangono per molto tempo o il dolore è forte, bisogna contattare il Medico. Il Dottore potrà eseguire anche dei test cutanei per valutare se soffri di una condizione medica diversa come la scabbia oppure la dermatite.

    Orticaria papulosa cura

    Come detto in precedenza i dossi o rilievi scompaiono da soli. Creme e farmaci possono lenire il dolore e il prurito. Se il fastidio non è sopportabile è possibile che il medico prescriva di creme steroidee più forti.

    Tra i trattamenti noti per curare l’orticaria papulosa ricordiamo:

    • antistaminici orali
    • creme antisettiche
    • altre creme steroidee

    Tuttavia il miglior trattamento è quello di adottare misure di prevenzione primaria. Come ad esempio coprire le parti del corpo esposte se si frequentano luoghi con tanti insetti. Oppure anche utilizzare repellenti efficaci. Anche tenere sotto controllo i propri animali domestici con trattamenti adeguati contro le pulci e altri insetti.

    Cambia e pulisci spesso anche le lenzuola dei materassi o del divano per evitare una sovraesposizione ad acari o altri insetti.

    Complicazioni orticaria insetti

    La complicazione a cui potresti andare incontro se hai l’orticaria papulosa è quella di un’infezione. Dato che l’orticaria porta un forte prurito, potresti sentire spesso il bisogno di grattarti.

    Grattare le papule può far aggravare l’infiammazione e quindi il dolore, portando un aggravarsi della situazione.

    L’orticaria non trattata, quando peggiora, può portare anche infezioni della pelle che necessitano un trattamento medico.

    Chiedi sempre consiglio al tuo medico di fiducia se sospetti di avere questa o altre condizioni della pelle.

    Questa lettura è stata utile? Condividila!

    Staff Simedica.TV

    Articoli
    Staff Simedica.TV

    nevralgia cronica
    Nevralgia Cronica

    La nevralgia cronica è un dolore che si propaga lungo tutto il

    dispnea sospirosa
    Dispnea Sospirosa

    La dispnea sospirosa provoca una sensazione di difficoltà respiratoria, come se non

    orticaria papulosa
    Orticaria Papulosa

    L’orticaria papulosa è una reazione allergica cutanea, molto pruriginosa, che viene solitamente