Cerca
Close this search box.

Mielodisplasia

mielodisplasia
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    La mielodisplasia è un disturbo nella produzione di cellule del sangue, che impedisce a quest’ultime di svilupparsi e diventare sane. Si tratta di una condizione medica rischiosa, che può causare lo sviluppo di controindicazioni pericolose. Infatti, senza un numero sufficiente di cellule sane, la possibilità di contrarre forme di anemia, infezioni frequenti e sanguinamenti persistenti aumenta considerevolmente.

    Nello specifico, alcune persone che hanno la mielodisplasia possono sviluppare la leucemia mieloide acuta (LMA).

    Fortunatamente, la sindrome mielodisplasica è molto rara. Uno studio statunitense, ha stimato che circa quattro persone su centro mila sono affette da tale disturbo.

    Di solito, se soffri di questa grave condizione del sangue, i Dottori proveranno a rallentare i sintomi e le eventuali controindicazioni provocate.

    Le fasi della mielodisplasia

    Gli specialisti valutano la gravità delle sindromi mielodisplasiche in base al rischio che si trasformino in qualche forma di leucemia.

    In particolare, le probabilità di sviluppo di un tumore sono maggiori se hai segni di anemia e ci sono cambiamenti nei tuoi cromosomi. 

    Inoltre, la tua età e il tuo stato di salute generale possono influenzare lo stato della displasia emopoietica.

    Mielodisplasia sintomi

    Purtroppo non sempre la mielodisplasia secondaria presenta dei sintomi. A volte, le persone scoprono che soffrono di tale malattia quando fanno delle semplici analisi del sangue, che segnalano un numero basso di globuli rossi nel sangue.

    Tuttavia, ti invitiamo a fare attenzione se noti i seguenti cambiamenti nel tuo corpo:

    • non riesci a prendere fiato facilmente (dispnea)
    • sei stanco e riposare non serve a nulla
    • la tua pelle è più chiara del solito
    • hai lividi e sanguini più spesso
    • noti macchie puntiformi sulla pelle
    • febbre e infezioni diventano più frequenti

    Le macchie sulla pelle possono essere il sintomo di un’altra malattia: la vitiligine. In particolare, sul nostro Blog, troverai un articolo di approfondimento sulla vitiligine che colpisce gli occhi. 

    Cause di mielodisplasia

    La mielodisplasia midollare può essere presa in molti modi. Ad esempio, potresti contrarre la malattia in seguito all’esposizione o il contatto con agenti cancerogeni e sostanze pericolose.

    In altri casi, invece, le mielodisplasie si sviluppano perché hai ereditato delle condizioni gravi e pericolose che impediscono al midollo osseo di produrre cellule del sangue sane.

    Di seguito troverai alcuni esempi:

    • anemia di Fanconi
    • discheratosi congenita
    • anemia di Diamond-Blackfan

    Diagnosi della sindrome mielodisplasica

    Per capire se soffri di mieloplasia midollare, ci sono diversi esami clinici che puoi fare:

    • emocromo completo con differenziale: per conteggiare i globuli rossi, bianchi e il diverso tipo di questi ultimi
    • striscio di sangue periferico: controlla eventuali cambiamenti nel numero tipo e forma delle cellule del sangue
    • analisi citogenetica: serve per evidenziare i cambiamenti nei cromosomi
    • biopsia del midollo osseo: estrae il sangue e un piccolo frammento di osso da analizzare al microscopio

    Cura della mielodisplasia

    Mielodisplasia sopravvivenza: prima di ideare il trattamento più adatto alla tua situazione, i Dottori devono conoscere alcune informazioni sulla mielodisplasia del midollo e, in generale, sulla tua situazione clinica.

    Dopo aver fatto le dovute analisi, le terapie di cura possono comprendere delle cure di supporto, come trasfusioni o assunzioni di agenti stimolanti e antibiotici. Altri trattamenti invece eliminano proprio le cellule malate, come ad esempio:

    Altre persone che soffrono di mielodisplasie possono trovare beneficio da cure palliative. Si tratta di terapie che aiutano molto il paziente a gestire l’impatto emotivo della convivenza con una malattia cronica.

    Questa lettura è stata utile? Condividila!

    Staff Simedica.TV

    Articoli
    Staff Simedica.TV

    coleciste alitiasica
    Coleciste Alitiasica

    La coleciste alitiasica è un’infiammazione acuta della cistifellea in assenza tuttavia di

    nevralgia cronica
    Nevralgia Cronica

    La nevralgia cronica è un dolore che si propaga lungo tutto il

    dispnea sospirosa
    Dispnea Sospirosa

    La dispnea sospirosa provoca una sensazione di difficoltà respiratoria, come se non