Cerca
Close this search box.

Epicondilite Cure

epicondilite gomito
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Epicondilite cure: in questo articolo vedremo come si cura l’epicondilite al gomito.

    Questo è un disturbo che riguarda i tendini del gomito, infatti viene comunemente chiamato gomito del tennista.

    Ma vediamo nel dettaglio cos’è l’epicondilite.

    Epicondilite cos’è

    L’epicondilite, o gomito del tennista, è una condizione che provoca dolore intorno all’esterno del gomito.

    È clinicamente noto come epicondilite laterale.

    Succede spesso dopo un uso eccessivo o un’azione ripetuta dei muscoli dell’avambraccio, vicino all’articolazione del gomito.

    Potresti notare dolore all’esterno del gomito e lungo l’avambraccio quando:

    • sollevi o pieghi il braccio
    • afferri piccoli oggetti, come una penna
    • si torce l’avambraccio, come girare la maniglia di una porta o aprire un barattolo

    Potresti anche avere difficoltà ad estendere completamente il braccio.

    Fasi dell’epicondilite

    L’epicondilite si sviluppa in più fasi.
    Infatti nasce come acuta e fino a diventare cronica se non trattata adeguatamente.
    L’epicondilite si divide così:

    • acuta
    • sub-acuta
    • cronica

    L’epicondilite acuta sorge in seguito ad uno sforzo pesante. Il dolore non è eccessivo e spesso il paziente tende a sottovalutarla.

    Epicondilite sub-acuta invece è lo stadio successivo, questa sorge se lo stadio precedente non viene trattato nel modo giusto.

    L’ultimo stadio è quello dell’epicondilite cronica. Questo stadio è il più lungo da curare poiché l’infiammazione è arrivata a degenerare il tessuto inserzionale dei tendini estensori. Questa fase è complicata da curare e necessita di un lungo percorso di trattamenti.

    Epicondilite cause

    Il gomito del tennista è solitamente causato dall’uso eccessivo dei muscoli attaccati al gomito e utilizzati per raddrizzare il polso.

    Se i muscoli sono tesi, piccoli strappi e infiammazioni possono svilupparsi vicino al nodulo osseo (l’epicondilo laterale) all’esterno del gomito.

    Come suggerisce il nome, questo disturbo a volte è causato dal gioco del tennis, ma qualsiasi attività che metta sotto stress ripetuto l’articolazione del gomito può causarlo.

    Sintomi Epicondilite

    Il gomito del tennista provoca dolore all’esterno del gomito. Potresti anche avere dolore all’avambraccio e al dorso della mano.

    Il dolore del gomito del tennista può variare da un lieve disagio durante l’utilizzo del gomito a un forte dolore che può essere sentito quando il gomito è fermo.

    Il dolore è spesso peggiore quando usi il braccio, in particolare per i movimenti di torsione. Anche i movimenti ripetitivi del polso, come allungare il polso e afferrarlo, possono peggiorare il dolore.

    Se hai il gomito del tennista, di solito avvertirai dolore:

    • sulla parte esterna del gomito, che può spostarsi lungo l’avambraccio quando si solleva o si piega il braccio
    • quando si afferrano piccoli oggetti, come una penna.
    • quando si torce l’avambraccio, come girare la maniglia di una porta o aprire un barattolo

    Potresti anche avere dolore e rigidità quando estendi completamente il braccio.

    Il gomito del tennista di solito dura tra 6 mesi e 2 anni, con la maggior parte delle persone (90%) che si riprende completamente entro un anno.

    Ed ora veniamo al cuore del nostro articolo: Come curare l’Epicondilite?

    Epicondilite come si cura

    Il gomito del tennista migliorerà senza trattamento se è una condizione  autolimitante.

    Questo disturbo di solito dura tra 6 mesi e 2 anni, con la maggior parte delle persone (90%) che si riprende completamente entro un anno.

    La cosa più importante da fare è far riposare il braccio infortunato e interrompere l’attività che ha causato il problema.

    Esistono anche semplici trattamenti per alleviare il dolore, come tenere un impacco freddo, come un sacchetto di piselli surgelati avvolti in un asciugamano, contro il gomito per alcuni minuti più volte al giorno

    Se hai il gomito del tennista, dovresti smettere di fare attività che affaticano i muscoli e i tendini colpiti.

    Se usi le braccia al lavoro per svolgere attività manuali, come il sollevamento, potresti dover evitare queste attività fino a quando il dolore al braccio non migliora.

    In alternativa, potresti essere in grado di cambiare il modo in cui esegui questi tipi di movimenti in modo che non mettano a dura prova il tuo braccio.

    Cure per epicondilite

    Questo disturbo oltre al riposo può essere curato anche in altri modi, come cure farmacologiche e trattamenti medici.
    Vediamoli nel dettaglio

    Epicondilite cure: Farmaci

    L’assunzione di antidolorifici, come il paracetamolo e di antinfiammatori per epicondilite come i FANS,(ibuprofene), può aiutare ad alleviare il dolore lieve.

    Oltre a questo gli antinfiammatori aiutano a diminuire l’infiammazione causata dal gomito del tennista.

    I FANS sono disponibili sotto forma di compresse o creme e gel, FANS topici, che vengono applicati direttamente nell’area del corpo dove c’è dolore.

    I FANS topici sono spesso raccomandati per condizioni muscoloscheletriche, come il gomito del tennista, piuttosto che le compresse antinfiammatorie. Questo perché possono ridurre l’infiammazione e il dolore senza causare effetti collaterali, come sensazione di malessere (nausea) e diarrea .

    Alcuni FANS sono disponibili solo con prescrizione medica. Un medico di famiglia o un farmacista saranno in grado di consigliare un FANS adatto.

    Epicondilite cure: Fisioterapia per epicondilite

    Il medico può indirizzarti a un fisioterapista se il tuo gomito del tennista sta causando un dolore più grave o persistente.

    I fisioterapisti sono professionisti sanitari che utilizzano una varietà di metodi per ripristinare il movimento nelle aree danneggiate del corpo.

    Il fisioterapista può utilizzare tecniche di terapia manuale, come il massaggio e la manipolazione, per alleviare il dolore e la rigidità.

    Tali pratiche inoltre incoraggiano il flusso sanguigno al braccio.

    Possono anche mostrarti esercizi che puoi fare per mantenere il braccio mobile e rafforzare i muscoli dell’avambraccio.

    A breve termine può essere raccomandato anche l’uso di un tutore, cinghie, bende di supporto o stecche chiamate ortesi.

    Infiltrazioni per epicondilite

    Gli steroidi, medicinali che contengono versioni sintetiche dell’ormone cortisolo, sono talvolta usati per trattare il gomito da tennista.

    Ad alcune persone con epicondilite gomito vengono offerte iniezioni di steroidi quando altri trattamenti non hanno funzionato.

    L’iniezione verrà effettuata direttamente nell’area dolorante intorno al gomito.
    Un anestetico locale può essere somministrato prima per intorpidire l’area e ridurre il dolore.

    È probabile che le iniezioni di steroidi diano sollievo a breve termine ma la loro efficacia a lungo termine è scarsa.

    Se invece ti stanno aiutando, potrebbero essere offerte fino a 3 iniezioni nella stessa area, con un intervallo di almeno 3-6 mesi tra di loro

    Epicondilite cure: Onde d’urto

    La terapia con onde d’urto è un trattamento non invasivo, in cui le onde d’urto ad alta energia vengono trasmesse attraverso la pelle per aiutare ad alleviare il dolore.

    Inoltre promuovono il movimento nell’area interessata.

    Il numero di sessioni di cui avrai bisogno dipende dalla gravità del tuo dolore. Potresti avere bisogno di un anestetico locale per ridurre il dolore durante la procedura.

    Epicondilite cure con onde d’urto. Sebbene sicura può causare effetti collaterali minori tra cui lividi e arrossamento della pelle nell’area da trattare.

    La ricerca mostra che la terapia con onde d’urto può aiutare a migliorare il dolore del gomito del tennista in alcuni casi.

    Tuttavia, potrebbe non funzionare in tutti i casi e sono necessarie ulteriori ricerche.

    Infiltrazioni di plasma

    Il plasma ricco di piastrine (PRP) è un trattamento che può essere offerto da un chirurgo in ospedale per il trattamento dell’epicondilite gomito.

    Il PRP è plasma sanguigno contenente piastrine concentrate che il tuo corpo utilizza per riparare i tessuti danneggiati.

    Epicondilite cure con iniezioni di PRP. Questo trattamento accelera il processo di guarigione in alcune persone, ma la loro efficacia a lungo termine non è ancora nota.

    Il chirurgo preleverà un campione di sangue da te e lo collocherà in una macchina.

    Questo separa le piastrine di guarigione in modo che possano essere prelevate dal campione di sangue e iniettate nelle articolazioni colpite.

    La procedura richiede solitamente circa 30 minuti.

    Epicondilite cure: Intervento chirurgico

    La chirurgia può essere raccomandata nei casi in cui l’epicondilite causa dolore grave e persistente. La parte danneggiata del tendine verrà rimossa per alleviare i sintomi dolorosi.

    Prevenire il Gomito del tennista

    Le misure che puoi adottare per impedire lo sviluppo o il ritorno dell’epicondiliteincludono:

    • interrompere l’attività che causa dolore o trovare un altro modo per farlo che non causi dolore o stress
    • evita di usare il polso e il gomito più del resto del braccio. Può anche aiutare a distribuire il carico ai muscoli più grandi della spalla
    • ottenere consigli di coaching per aiutarti a cambiare o migliorare la tua tecnica se pratichi uno sport che prevede movimenti ripetitivi, come il tennis o lo squash
    • riscaldamento adeguato e allungare delicatamente i muscoli delle braccia prima di praticare uno sport che prevede movimenti ripetitivi delle braccia
    • usa strumenti o racchette leggeri e aumenta la loro presa, per evitare di sovraccaricare i tendini
    • indossa una stecca quando usi il braccio (non mentre riposi o dormi) per evitare ulteriori danni ai tendini. Chiedi a un medico di famiglia o a un fisioterapista un consiglio sul miglior tipo di tutore o stecca da usare
    • aumentare la forza dei muscoli dell’avambraccio (un fisioterapista può consigliarti degli esercizi per rafforzare i muscoli dell’avambraccio)

    L’Epicondilite o Gomito del Tennista spiegata dal Dr. Paolo Arrigoni Chirurgo Ortopedico.

    Vuoi vedere la scheda profilo del Dott Arrigoni Paolo Ortopedico a Milano? A questo link puoi trovare la sua bio, prenotare una visita, o scaricare il cv del Dottore!

    Questa lettura è stata utile? Condividila!

    Dott. Paolo Arrigoni
    Il Dott. Paolo Arrigoni svolge la sua attività di Otopedico con passione presso i centri medici che trovate in fondo alla sua scheda profilo.

    Articoli
    Dott. Paolo Arrigoni

    epicondilite gomito
    Epicondilite Cure

    Epicondilite cure: in questo articolo vedremo come si cura l’epicondilite al gomito.