La Community di Simedica

La richiesta di pignoletto671

Scritta il 08/11/2017 alle ore 18:20

Volevo fare una domanda, non so se riesco a spiegarla in modo corretto. A seguito di un impianto inserito in maniera non corretta avevo problemi di infiammazione alla gengiva. Ho dovuto far estrarre questo impianto circa due anni fa (si tratta di un molare in basso), perché mi dava fastidio e ancora però non ho avuto modo di inserirne uno nuovo, rimanendo con il "buco". Quello che volevo chiedervi è se il fatto di aver lasciato cosi tanto tempo questo buco, può avermi spostato leggermente la masticazione e la mascella verso il basso. Se fosse così e metto il nuovo impianto è possibile che mi si riallinei la masticazione o semplicemente bloccherà lo spostarsi di nuovo dei denti. Scusate se non mi sono espresso con i termini giusti.

Grz


Le risposte dei medici

  • Buongiorno sig."Pignoletto671", in effetti può essere capitato quello che lei dice.
    Se un dente perde il contatto con il dente "antagonista", cioè quello con cui mastica, cercherà di ritrovarlo estrudendo, cioè scendendo (nel caso dei denti superiori) e questo potrebbe creare delle interferenze durante la masticazione. La velocità di questo movimento è molto soggettiva e legata a numerosi fattori.
    I denti cercano il contatto anche quando viene tolto un dente vicino, normalmente se, per esempio, viene estratto il primo molare il secondo molare si inclinerà in avanti riducendo lo spazio disponibile per la sostituzione del dente perso.
    La soluzione ideale è ricreare lo spazio perduto (sia in verticale che, eventualmente, in orizzontale) prima di rimettere il dente perso. Su youtube ci sono diversi video che illustrano quanto le ho spiegato in queste righe (conseguenze della peridta di un dente) e, anche se tendono ad essere un po' "catastrofici" illustrano bene le possibili conseguenze. Per completezza concludo dicendole che, in alcuni casi, per fortuna non molti, ci possono essere ripercussioni anche sull'articolazione temporo mandibolare.
    Ovviamente sarà necessaria una visita per stabilire meglio la sua situazione e le soluzioni più adatte a rispondere alle sue esigenze.
    Nella speranza di essere stato chiaro le porgo i migliori saluti
    Dott.Giorgio Bormida

    Scritto da Dott. G. Bormida il giorno 28/11/2017 alle ore 13:50

  • Non avevo pensato effettivamente a tutti questi problemi... veramente avevo 1 pò di fastidio nella masticazione e all'orecchio - ho scritto anche nella sezione degli otorini su questo sito- ma più che altro era x il fattore estetico quello che mi dava maggiore preoccupazione. Mi sembrava proprio avere un disallineamento nel viso anche quando apro la bocca per parlare o ridere. Però a quanto mi dice c'è molto altro dietro...
    Grz dottore davvero di quello che mi ha detto, mi sembra che il problema vada guardato anche sotto un altro punto di vista a questo punto.
    Cercherò di sicuro qualche video in rete appena posso.
    :(

    Scritto da pignoletto671 il giorno 01/12/2017 alle ore 13:46