Cerca
Close this search box.

Bulimia conseguenze

bulimia conseguenze
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Bulimia conseguenze: in occasione della Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, approfondiamo quali possono essere i rischi di questa condizione dal punto di vista fisico e psicologico.

    La bulimia nervosa è un disturbo alimentare che provoca l’immediata espulsione del cibo ingerito, per paura di ingrassare e di pesare troppo. Infatti, i due comportamenti tipici della bulimia sono le abbuffate e il vomito autoindotto.

    Purtroppo le conseguenze bulimia comportano dei gravi danni emotivi e psicologici, che spesso mettono a rischio la vita delle persone.

    Bulimia sintomi e conseguenze

    Prima di spiegare quali possano essere gli effetti della bulimia, è importante riconoscerne i sintomi.

    A differenza di altri disturbi alimentari, come l’anoressia, la bulimia nervosa non sempre comporta grandi perdite di peso o altri sintomi di questo tipo. Perciò è un po’ più difficile da riconoscere.

    Tuttavia, chi soffre di questo disturbo presenta problemi anche dal punto di vista psicologico e comportamentale.

    Ad esempio, i bulimici dimostrano una grande paura, vergogna e ansia per tutto ciò che concerne il cibo e l’alimentazione. Inoltre, sono spesso soggetti a forte depressione e bassa autostima.

    Tendenzialmente, una persona bulimica tende ad adottare comportamenti ossessivo compulsivi. Nei casi più gravi, si notano tendenze autolesioniste e isolamento sociale, spesso per paura del giudizio altrui riguardo il proprio peso.

    Bulimia nervosa conseguenze

    Le conseguenze della bulimia sono molte e colpiscono diversi aspetti della nostra vita.

    Infatti, nonostante sia classificata come disturbo alimentare, la bulimia cronica può causare danni a diversi apparati come:

    • nervoso centrale
    • digestivo
    • circolatorio
    • riproduttivo

    Problemi al sistema nervoso centrale (o conseguenze psicologiche)

    Se soffri di bulimia potresti provare una forte ansia e anche un grande senso di depressione. Saresti sempre di malumore e irritabile, anche a causa delle poche vitamine presenti nel tuo corpo.

    Inoltre, mantenere il segreto riguardo i danni bulimia contribuisce ad aumentare il ciclo di ansia e preoccupazione. Nel corso del tempo, potresti provare anche un forte senso di colpa, insieme a imbarazzo e vergogna.

    Purtroppo, a volte, il culmine di queste controindicazioni coincide con il suicidio della persona.

    Difficoltà allo stomaco e agli altri organi digestivi

    Espellere forzatamente il cibo può mettere in seria difficoltà il tuo sistema digestivo.

    I primi effetti bulimia all’apparato digerente possono essere mal di gola e dolori allo stomaco. Nel corso del tempo, però, l’elevato tasso acido del vomito può danneggiare gravemente i denti.

    L’utilizzo spropositato di pillole lassative, infine, potrebbe complicare il movimento intestinale e compromettere le funzioni dei reni.

    Conseguenze bulimia al sistema circolatorio

    Bulimia rischi al cuore: un’espulsione costante di cibo può far scomparire elettroliti importanti come potassio, magnesio e sodio. Senza tali elementi, l’apparato cardiaco sarebbe molto indebolito e potresti soffrire di aritmia e insufficienza cardiaca.

    Inoltre, tale disturbo alimentare causa anche bassa pressione, polso debole e anemia.

    Controindicazioni per gli organi riproduttivi

    Le carenze naturali di una persona bulimica causano uno squilibrio ormonale e azzerano qualsiasi desiderio sessuale. In aggiunta, la bulimia può interferire con il ciclo e peggiorare di molto le condizioni di una donna incinta.

    Diagnosi della bulimia

    Se pensi di soffrire di bulimia, parlane immediatamente con il tuo Medico di Fiducia. Anche altri specialisti possono riconoscere questo disturbo alimentare, ma non sempre sono in grado di fornire la giusta diagnosi.

    Di solito, prima di indirizzarti verso una cura specifica, il Dottore ti sottopone a:

    • esami del sangue
    • controlli fisici completi
    • consulti per conoscere la tua salute emotiva 

    Cure per la bulimia

    La bulimia deve essere curata dal punto di vista fisico e psicologico. Il modo migliore per risolvere il problema è quello di affrontarlo in tempo.

    Nella maggior parte dei casi, bisogna seguire una terapia cognitivo comportamentale. Gli operatori sanitari ti assisteranno durante il percorso, cercando di capire quale siano i collegamenti tra le tue azioni e i tuoi pensieri.

    Se il caso di bulimia dovesse essere particolarmente grave, potrebbe essere necessario un trattamento in ospedale. Alcune terapie alternative prevedono anche l’integrazione di farmaci e antibiotici.

    Non sarà semplice, ma ogni piccolo passo è essenziale. In ogni caso, non preoccuparti: ci sarà sempre qualche professionista pronto a sostenerti.

    Questa lettura è stata utile? Condividila!

    Staff Simedica.TV

    Articoli
    Staff Simedica.TV

    diverticolite dieta
    Diverticolite Dieta

    Diverticolite dieta: che cosa si può mangiare quando si soffre di diverticoli?

    vitiligine terapia
    Vitiligine Terapia

    Vitiligine terapia: se sei infastidito dalla presenza di chiazze di pelle chiara