Cerca
Close this search box.

Brufolo sulla Palpebra

brufolo sulla palpebra
Indice dei contenuti
    Add a header to begin generating the table of contents

    Il brufolo sulla palpebra, o orzaiolo, è una protuberanza rossa, dolorosa e piena di pus che si forma vicino all’occhio.

    Il più delle volte, l’orzaiolo compare sulla parte esterna. Mentre in altri casi potrebbe svilupparsi all’interno e prendere il nome di “calazio“.

    Non si tratta di un’infiammazione grave. Anzi, di solito, dopo poco tempo, l’orzaiolo sulla palpebra scomparirà da solo. Nel frattempo, potresti provare ad alleviare il dolore applicando una salvietta calda sulla palpebra.

    Dunque, un brufolo sulla palpebra può essere risolto senza troppi affanni. Comunque si tratta di un’infezione fastidiosa, perciò ti invitiamo a curarla il prima possibile.

    I sintomi e cause di un brufolo sulla palpebra

    Se hai un foruncolo sulla palpebra, potrai notare alcuni dei seguenti segni:

    • protuberanze, simili a foruncoli e brufoli, vicine al tuo occhio
    • dolore alla palpebra
    • gonfiore nella zona oculare
    • strappi e piccole ferite

    In generale, un brufolo sulla palpebra superiore può essere causato da un blocco delle ghiandole sebacee. Oppure, in alternativa, da un batterio come lo stafilococco.

    In maniera molto simile, un calazio può formarsi vicino alla tua palpebra. Anche se è più probabile che si sviluppi all’interno.

    Fattori di rischio di sviluppo di orzaiolo

    Generalmente, un brufolo occhio si sviluppa con maggiore probabilità per i seguenti motivi:

    • ti tocchi l’occhio con le mani non lavate
    • inserisci le lenti a contatto senza disinfettarle
    • lasci il trucco la notte mentre dormi
    • usi cosmetici vecchi e scaduti
    • soffri di blefarite (infiammazione cronica lungo la palpebra)
    • hai la rosacea (condizione della pelle che te la fa diventare più rossa)

    Curare un brufolo vicino alla palpebra

    La maggior parte dei casi di orzaiolo e prurito non sono gravi. Di conseguenza, non è quasi mai necessario curare l’infezione.

    Di solito, infatti, i sintomi di un brufolo nell’occhio non provocano grandi problemi alla vista. È il caso di chiamare un Dottore solamente se:

    • dopo 48h i brufoli occhio non se ne sono andati
    • rossore e gonfiore colpiscono l’intera palpebra e si stanno espandendo sul viso

    Soltanto dopo aver sentito il tuo Medico, saprai se è il caso di ricorrere a degli interventi più mirati per toglierti qualsiasi foruncolo nell’occhio.

    In ogni caso, sia per l’orzaiolo che per il calazio, le possibili cure sono molto simili.

    Consigli per l’automedicazione

    In generale, se ti stai chiedendo come prevenire l’orzaiolo, il nostro consiglio è quello di tenere i tuoi occhi puliti e disinfettati, in modo da impedire qualsiasi forma di infezione.

    Ma una volta comparso un orzaiolo con pus, fin quando non sparisce, ti raccomandiamo di:

    • lasciare riposare l’infiammazione
    • pulire la palpebra
    • mettere un panno caldo sull’occhio chiuso
    • evitare il più possibile le lenti a contatto

    Trattamenti più incisivi

    Quando un foruncolo occhio persiste, allora ti consigliamo di ricorrere a due tipologie di trattamento diverse.

    Per prima cosa, puoi provare a prendere degli antibiotici, che possono aiutarti a contrastare gli effetti dei batteri che hanno causato l’infezione.

    Se proprio i brufoli nell’occhio non vanno via, allora il Medico potrebbe ordinare una piccola operazione. In pratica, l’intervento consisterebbe in un piccolo taglio sulla palpebra, in modo da drenare il pus raccolto.

    Tuttavia, si tratta di un’eventualità sicuramente molto rara. La maggior parte delle volte, il brufolo sulla palpebra passa da solo.

    Questa lettura è stata utile? Condividila!

    Staff Simedica.TV

    Articoli
    Staff Simedica.TV

    sfogo di sant'antonio
    Sfogo di Sant’Antonio

    Lo sfogo di Sant’Antonio, o erisipela, è un’infezione degli strati esterni della

    puntini varicella
    Puntini Varicella

    I puntini varicella, o anche semplicemente “varicella”, è un’infezione altamente contagiosa, causata

    calcolo tonsillare
    Calcolo Tonsillare

    Un calcolo tonsillare è un piccolo grumo simile a un sasso che